Percorso Fotografico
SubHeader
Villa Belvedere
Fotografia
Villa Belvedere
La Villa Belvedere, intitolata a Vittorio Emanuele III, è il piu' grande giardino pubblico della citta'.
Sorta nel 1848, prese subito il nome di Belvedere per lo splendido panorama che si gode affacciandosi dal suo balcone in fondo al viale principale: lo sguardo si distende a sinistra oltre Taormina fino alla Calabria, a destra si vedono le colline di Augusta. Davanti, in basso, e' la "Timpa" su cui sorge Acireale; dietro si innalza maestoso l'Etna.
Sei busti di illustri acesi dell'800 e del '900 adornano le aiuole. La rotonda sulla sinistra e' usata d'estate per le manifestazioni musicali; piu' oltre e' un piccolo campo sportivo di recente realizzazione.
A destra si trova la vasca con il gruppo marmoreo di Aci e Galatea, tratto da un gesso che si trova presso la Pinacoteca Zelantea; sempre piu' sulla destra si scorge quel che rimane del "Cafe' chantant" Eden (poi teatro), costruzione in stile moresco, dove si eseguivano concerti ed operette. Qui nel 1905 Acireale vide proiettata la prima pellicola cinematografica.
Uscendo dalla Villa Belvedere, che ha di fronte l'ampio e convesso corso Italia (su cui prospetta la moderna chiesa di S. Paolo), si imbocca corso Umberto, l'importantissima arteria cittadina che in liea retta conduce fino alla Cattedrale (Dopo tutta una serie di interventi a partire dal 1708, esso ha avuto il suo attuale impianto rettilineo soltanto nel 1920.
Fotografia
Fotografia
Fotografia