News
Indietro
SubHeader
News
sabato 15 giugno 2024
STAZIONE FERROVIARIA, STAMATTINA SOPRALLUOGO NEL PARCHEGGIO DI VIA CATUSI
Nei giorni scorsi è arrivata da RFI la bella notizia dell’imminente restyling della stazione ferroviaria di Acireale. L’intervento di “riqualificazione e rifunzionalizzazione”, l’unico previsto in Sicilia, rientra nel progetto di Rete ferroviaria italiana da 58 milioni, finanziato anche con fondi Pnrr, per la progettazione e la realizzazione di interventi di manutenzione a edifici e aree esterne che interesserà 17 scali ferroviari, da nord a sud del Paese. In particolare, nell’ottica di rendere le stazioni sempre più hub di connessione urbana, saranno rinnovati i locali interni ai fabbricati viaggiatori, migliorata l’accessibilità in stazione attraverso l’abbattimento delle barriere architettoniche e riqualificate le aree esterne.
In vista dell’imminente avvio dei lavori da parte di RFI, stamattina è stato effettuato un sopralluogo in via Catusi nel parcheggio scambiatore a servizio della stazione, ormai in fase di completamento. Sono stati realizzati gli oltre 60 stalli di sosta per auto, motocicli e auto elettriche ed è stato completato l’impianto d’illuminazione .
“In attesa della nuova fermata Cappuccini, Rfi ristruttura la stazione di via san Girolamo con un progetto moderno a cui sarà affiancato il nuovo parcheggio scambiatore in fase di completamento.
Il progetto è stato inserito nel PUM dalla prima Amministrazione Barbagallo ed è stato finanziato dall’Assessorato regionale alle Infrastrutture in parte con fondi comunitari per 400 mila euro. La passata Amministrazione si è occupata di realizzare il progetto, individuando anche un’area diversa. Oggi è quasi tutto pronto, stiamo verificando lo stato dei luoghi, ci sono sicuramente delle criticità che vanno risolte: l’ingresso deve essere assolutamente automatizzato, si deve inserire la videosorveglianza e qualche alberatura perché sarebbe opportuno avere qualche zona di verde e di ombra, quindi tenteremo di apportare questi accorgimenti utilizzando i residui e di consegnarlo alla città nel modo migliore possibile, -ha dichiarato il sindaco Roberto Barbagallo-.
Sicuramente l’area sarà molto importante e utile per i pendolari, perché nel progetto di Rfi è previsto pochissimo spazio per il parcheggio dei mezzi privati. Da qui si accede direttamente alla stazione tramite un passaggio pedonale di circa 200 metri collegato al sottopassaggio. Sono opere vitali per la mobilità cittadina, ringraziamo Rfi per l’attenzione e per il progetto che ci consentirà di avere una stazione moderna, accogliente e con un layout accattivante, nell’attesa di avere la stazione e la fermata Cappuccini, che cambieranno definitivamente il volto della città, garantendo un nuovo sistema di trasporto che favorirà l’uso del treno per residenti e turisti”.
Al sopralluogo hanno preso parte il sindaco Roberto Barbagallo, l’assessore ai Lavori Pubblici Salvo Licciardello, il presidente della III commissione consiliare Enzo Di Mauro e per l’area Tecnica Giuseppe Vecchio e Sebastiano Costanzo. Rup del progetto è l’architetto Anna Maria Liotta.
“Finalmente saremo presto nelle condizioni di consegnare questo parcheggio alla città. La prossima settimana faremo un intervento di pulizia e di scerbatura e sono già in programmazione gli altri interventi migliorativi a servizio dell’area. Contiamo di raggiungere anche questi obiettivi nel più breve tempo possibile e di mettere a disposizione dei pendolari quest’area che siamo certi sarà molto apprezzata da chi si sposta e viaggia in treno”, ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici Salvo Licciardello.