News
Indietro
SubHeader
News
lunedì 25 marzo 2024
ACIREALE, INIZIA LA RISTRUTTURAZIONE DELLO STORICO GULLI E PENNISI. SARA’ UN CENTRO CULTURALE POLIVALENTE
L’ex convento dei padri domenicani ed ex liceo classico di via Marchese di Sangiuliano sarà trasformato in Centro Culturale Polivalente, annesso alla vicina Biblioteca e Pinacoteca Zelantea, con un intervento finalizzato a risolvere le cause del degrado e delineare un percorso di restauro e quindi di rifunzionalizzazione in modo che la nuova struttura possa svolgere una importante funzione socioculturale nell’ambito della città. Il progetto del valore di nove milioni e ottocento mila euro è finanziato con fondi del PNRR.
Stamattina il sindaco Roberto Barbagallo e l’assessore ai Lavori Pubblici Salvo Licciardello, hanno consegnato l’appalto integrato di ristrutturazione dell’Ex Liceo Classico “Gulli e Pennisi” in via Marchese di Sangiuliano in Centro culturale polivalente.
“Oggi consegniamo l’appalto integrato, quindi la progettazione esecutiva e i lavori, che dureranno circa un anno e mezzo. Negli anni l’edificio ha beneficiato di finanziamenti, ma con alcune interruzioni che hanno portato al degrado attuale. Finalmente con questo progetto di ristrutturazione integrale avremo un’area museale e culturale importante, che proveremo a collegare alla Zelantea,- ha annunciato il sindaco Roberto Barbagallo-. La scorsa settimana abbiamo consegnato i lavori dell’Ex convento dei carmelitani, oggi aggiungiamo un altro pezzo importanze per la realizzazione della nostra visione di città. Ringraziamo la passata Amministrazione per aver predisposto la scheda all’interno del PNRR, per aver pensato alla progettazione di questi contenitori importanti, in continuità è adesso nostro compito seguire i lavori e verificare che siano effettuati a regola d’arte e restituire presto questo bene fondamentale per lo sviluppo turistico culturale della città”.
Sul posto erano presenti anche il presidente del consiglio comunale Michele Greco, componenti della giunta e del consiglio comunale, il RUP Andrea Giudice e rappresentati dell’Area tecnica e della ditta aggiudicataria.
“E’ la volta buona anche per il nostro ex liceo classico Gulli e Pennisi. Un anno e mezzo di lavori da oggi e restituiremo alla città un vero e proprio gioiello da un punto di vista culturale e architettonico,- ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici Salvo Licciardello-. Oggi consegniamo l’appalto integrato e questi lavori ci consentiranno la riqualificazione e il completamento dell’intera struttura, la nostra azione di controllo e verifica sarà giornaliera affinché tutto avvenga perfettamente secondo progetto. Ringraziamo sempre l’Area tecnica per il grande lavoro”.
L’antica struttura alloggio dei domenicani nel seicento, passata al Comune a fine 800 accolse generazioni di studenti del liceo classico intitolato a Giuseppe Gulli ed Erasmo Pennisi, che lasciarono buona parte delle loro fortune per l’istituzione di un Collegio degli Studi ad Acireale. Per decenni l’edificio è rimasto chiuso e nonostante alcuni lavori svolti negli anni e una parziale riapertura del chiostro, oggi la struttura si presenta in stato di abbandono.