News
Indietro
SubHeader
News
martedì 24 gennaio 2023
Croce Rossa Italiana, il nuovo presidente è l`avvocato acese Rosario Valastro, già vicepresidente vicario; da 30 anni attivo in seno alla prestigiosa istituzione, ha riconoscimenti nazionali e internazionali
L’acese Rosario Valastro ha assunto da qualche giorno a questa parte la carica di presidente della Croce Rossa Italiana, in sostituzione di Francesco Rocca, dimessosi di recente e del quale era vice. Avvocato, 48 anni compiuti il primo luglio scorso, Rosario Valastro è attivo nella prestigiosa istituzione dal 1993, un trentennio costellato da riconoscimenti in ambito nazionale ed internazionale. Medaglia d’argento al merito della Croce Rossa Italiana nel 2003, Croce di anzianità CRI di II classe nel 2007, Cavaliere per i diritti umani nel 2008, Medaglia d’oro al merito nel 2009, Attestato di pubblica benemerenza di protezione civile, Premio “Precursore della Croce Rossa - Ferdinando Palasciano” nel 2015, Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Inel 2016, Croce di anzianità CRI di I classe nel 2021. Eletto al consiglio direttivo nazionale e vice-presidente nazionale vicario dal maggio 2016, è stato riconfermato al ruolo nelle elezioni di maggio 2020 e gli è stata affidata la delega all’Area “Programmi, formazione e sviluppo”.Dal 2021 è membro della Commissione per lo studio e lo sviluppo del diritto internazionale umanitario, costituita in seno al ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale. All’illustre concittadino, il sindaco di Acireale, ing. Stefano Alì, gli assessori, il presidente del Consiglio comunale, Fabio Fontanesca, ed i consiglieri comunali esprimono congratulazioni e sentimenti di vivo compiacimento, porgendo gli auguri di rendere un buon servizio anche attraverso questa nuova e prestigiosa carica.


Leggi allegato: 83529_rosario valastro.jpg