News
Indietro
SubHeader
News
lunedì 14 novembre 2022
Censimento popolazione e abitazioni 2022, scatta la rilevazione "da lista" per le famiglie a campione
L’assessorato ai Servizi demografici, retto dall’avv. Mario Di Prima, comunica che, come disposto dall’ISTAT, il personale dell’Ufficio Comunale di Censimento sta provando a contattare telefonicamente le famiglie campione della rilevazione “da lista” che risultano non avere ancora adempiuto alla compilazione del questionario. Queste famiglie, in alternativa alla compilazione autonoma “on line”, possono scegliere di rispondere al questionario con l’ausilio degli operatori dell’Ufficio Comunale di Censimento, attraverso una delle seguenti modalità:
- intervista telefonica (numero telefonico dedicato: 095 895263);
- intervista faccia a faccia, recandosi presso l’Ufficio Comunale di Censimento di via Lazzaretto n.14/c
Orari di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13; il martedì anche dalle 16 alle 18.
In entrambi i casi le interviste saranno effettuate da operatori comunali appositamente formati dall’Istat ed autorizzati al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679. Nelle prossime settimane, le famiglie non ancora rispondenti riceveranno al proprio domicilio la visita del rilevatore comunale, il quale provvederà ad effettuare le interviste attraverso il tablet in dotazione. Le famiglie interessate da questa rilevazione sono quelle rientranti nel campione estratto casualmente dall’ISTAT per la rilevazione “da lista” 2022. Chiunque voglia accertarsi se fa parte del campione può rivolgersi all’Ufficio Comunale di Censimento, ai recapiti sopra indicati.
*********************
IMPORTANZA DEL CENSIMENTO, OBBLIGO DI RISPOSTA E SANZIONI
Il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni è un importante adempimento previsto e disciplinato da una specifica normativa. È inserito nel PSN (Programma Statistico Nazionale) e rientra tra le rilevazioni per le quali vige l`obbligo di risposta con relativa sanzione amministrativa pecuniaria in caso di violazione di tale obbligo, ai sensi dell’art. 7 del D.lgs 322/1989 e s.m.i., il cui importo, ai sensi del successivo art.11, è stabilito nella misura minima di € 206,58 e nella misura massima di € 2.065,83.
TRATTAMENTO DATI PERSONALI
Nel trattamento dei dati raccolti in occasione del Censimento, tutto il personale coinvolto (appositamente autorizzato e formato) è tenuto ad osservare le disposizioni in materia di segreto d`ufficio e segreto statistico, previsti dagli artt. 8 e 9 del D.Lgs. 6 settembre 1989, n. 322 e s.m.i.
Il trattamento dei dati forniti avverrà ai sensi del Reg. UE 2016/679 - Regolamento Generale per la Protezione dei Dati (GDPR) e del D.Lgs. n.196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali.
I dati raccolti verranno diffusi dall`ISTAT in forma aggregata attraverso procedure che annullano il rischio di identificazione.