News
Indietro
SubHeader
News
martedì 18 ottobre 2022
Cinema, "Magma" compie 21 anni e si apre ai lungometraggi; per la prima volta il Festival anche "on line" su "MyMovies"
L’edizione 2022 della "Mostra di cinema breve" di Acireale porta con sé il consueto carico di opere di registi e registe da ogni parte del mondo, più qualche novità. Appuntamento al Margherita Multisala, dal 17 al 19 novembre prossimi.
Sarà un debutto per tutti: per Magma - Mostra di cinema breve, il festival di cortometraggi di Acireale che, giunto alla 21esima edizione, si apre anche ai lungometraggi; e per i registi internazionali dei film lunghi selezionati, tutti al proprio esordio con il più classico dei formati per il cinema. Un’aggiunta al già fitto programma di iniziative legate a Magma, che culmineranno con il Concorso Internazionale dei corti: appuntamento al Margherita Multisala dal 17 al 19 novembre. Nell’edizione dei 21 anni, la "Mostra di cinema breve" ideata da Lorenzo Vecchio, a cui è intitolato anche il premio principale, si apre a due grandi novità. La prima è rappresentata da "Magma Debut", la sezione dedicata ai lavori lunghi di creativi emergenti. La seconda è l`approdo su MYmovies, il portale di cinematografia più noto d’Italia, che dal 7 all’11 novembre trasmetterà in streaming i lungometraggi selezionati da "Magma Debut", sotto la supervisione del suo direttore artistico: Andrea Magnani, presidente della giuria di Magma nel 2021, già candidato a due David di Donatello, tra i quali quello come Miglior regista emergente. La selezione dei lungometraggi sarà annunciata più avanti, mentre è già disponibile quella dei cortometraggi partecipanti al concorso internazionale. Il formato breve è e resta il cuore di Magma e lo dimostra, per l’ennesimo anno consecutivo, la grandissima partecipazione da ogni parte del globo. Sono 24 i film selezionati da 15 Paesi. Tre vengono dall’Italia (si tratta di “Big” di Daniele Pini, “Camerieri” di Adriano Giotti, “Corpo e Aria” di Cristian Patanè), mentre gli altri arrivano da Spagna, Danimarca, Egitto, Nuova Zelanda, Francia, Slovenia, Iran, India, Argentina, Estonia, Taiwan, Cambogia, Svizzera, Regno Unito. Le storie raccontate raccontano le tensioni che attraversano il Pianeta in questo momento così teso della sua storia. Nelle visioni dei registi ci sono futuri distopici, relazioni asfissianti, bisogno di evasione e di rivoluzione, ma soprattutto il desiderio di potere tornare a immaginare un domani migliore rispetto a questo ieri così cupo. Le pellicole si contenderanno il premio Lorenzo Vecchio, che sarà assegnato il 19 novembre al termine delle tre serate di proiezioni al Multisala Margherita. A precedere il concorso internazionale sarà, come di consueto, Insula - Impressioni di Sicilia, la sezione dedicata ai corti di registi siciliani o ambientati in Sicilia. Quest’anno l’appuntamento è fissato da Isola, il coworking e hub di innovazione che si trova al Palazzo Biscari, perla del barocco etneo, nel centro storico di Catania. Tra gli appuntamenti dell’edizione 2022, un focus sul cinema sperimentale e sulla videoarte nel pomeriggio del 15 novembre in collaborazione con l`Accademia di Belle Arti di Catania: i dettagli saranno annunciati a breve. Infine, tornerà anche "Magma Pitch", la sessione di formazione e pitch online che punta a fornire strumenti efficaci e trasversali che consentano agli autori di lavorare al meglio alla presentazione di un loro progetto a un possibile finanziatore. Magma è realizzato dall’associazione culturale Scarti, in collaborazione con il Comune di Acireale e grazie al sostegno della Regione Siciliana, assessorato Turismo, Sport e Spettacolo - Sicilia Film Commission.
Cos’è "Magma - Mostra di cinema breve"
"Magma" è uno dei principali festival di cortometraggi in Italia. Giunto alla sua 21esima edizione consecutiva, ha ormai visionato decine di migliaia di film provenienti da tutto il mondo. Rispetto ai maggiori festival di cinema italiani, riconosce il formato breve come forma d’arte autonoma e spazio in cui sperimentare nuovi stili, nuove tendenze, le poetiche di neonati autori o di registi già affermati. A organizzarlo è l’associazione culturale Scarti, nata ad Acireale nel 2001 da un’idea di Lorenzo Vecchio. A lui è dedicato il premio al corto vincitore del festival. Sin dai primi anni di attività, Scarti è impegnata nella promozione culturale, con particolare attenzione al cinema e alle arti visive. I suoi componenti, molti dei quali risiedono oggi fuori dalla Sicilia, portano avanti – attraverso Magma – un progetto che da 21 anni valorizza il territorio attraverso la convergenza delle più significative esperienze di cinema breve presenti a livello internazionale.



Leggi allegato: 82431_Locandina 2022.jpg