News
Indietro
SubHeader
News
giovedì 15 settembre 2022
Rendiconto 2021, soddisfazione dell`assessore Francesco Coco per l`approvazione da parte del Consiglio
"Il rendiconto approvato ieri in aula consiliare - ha osservato l`assessore al Bilancio, Francesco Coco - rappresenta il risultato dell’attività svolta dall’Amministrazione nell’anno 2021. Attività mirata soprattutto alla stabilità economico-finanziaria del nostro ente, all’erogazione dei servizi ai cittadini ed a favorire la ripresa e la crescita del tessuto economico della città. Gli indicatori principali del rendiconto 2021 sono positivi. In particolare va evidenziato il maggiore ripianamento del disavanzo per circa 2.800.000 euro, che ci permetterà di far fronte alle maggiori spese, dovute soprattutto al caro energia, per l’esercizio 2022, il saldo positivo della cassa di 18.000.000, che ci ha permesso e ci permetterà di non fare ricorso alle anticipazioni di tesoreria, con risparmio di interessi passivi. Viene pienamente rispettato l’equilibrio di bilancio con un risultato della competenza positivo per quasi 10.000.000 ed i parametri di riferimento ci dicono anche che il nostro Comune non è strutturalmente deficitario. Tutto ciò dimostra che l’attività della nostra amministrazione è stata improntata alla prudenza ed alla massima trasparenza. Rimangono, invece, le criticità legate alla riscossione dei tributi, frenata anche dal blocco delle cartelle esattoriali dovuto al covid 19. A tal proposito, rispettando le normative vigenti abbiamo avviato una forte attività di accertamento finalizzato al recupero delle morosità e delle evasioni. Abbiamo, per questo, reso operativo l`ufficio speciale della riscossione che ha avviato questa indispensabile attività, necessaria come sapete tutti per la sopravvivenza finanziaria del nostro ente, e l`abbiamo fatto cercando di venire incontro ai nostri concittadini, soprattutto quelli più in difficoltà, utilizzando metodi inizialmente bonari e favorendo le rateizzazioni. Attività che produrrà i suoi effetti nel corso dei prossimi esercizi finanziari. Il massimo impegno è stato impiegato per cercare di aiutare i nostri concittadini al superamento della crisi - ha concluso l`assessore Coco - destinando le provvidenze statali e regionali a ristorare le attività economiche e le famiglie. Sono state infatti complessivamente 2.577.685,87 le provvidenze destinate ai ristori TARI, di cui 1.657.232,87 destinate a sgravare per l`85% la Tari delle attività economiche, e 920.453,00 per ridurre del 9% la Tari delle utenze domestiche. Ringrazio tutti i consiglieri comunali che, dimostrando grande senso di responsabilità, hanno rinunziato ai termini previsti, permettendo così che questo documento venisse approvato entro il 15 settembre, data utile per poter presentare importanti richieste di finanziamento".


Leggi allegato: 82252_francesco coco 4.jpg