News
Indietro
SubHeader
News
giovedì 28 luglio 2022
Cultura, aperta la mostra "Il Museo della Memoria, allestita nella galleria del Crédit Agricole, al Duomo
Crédit Agricole Italia ha riaperto ieri le porte della propria galleria, sita al Duomo, al territorio siciliano con la seconda fase della mostra “Il Museo della Memoria – La Rassegna di Acireale”, iniziata con l’evento della scorsa primavera, durante la celebrazione del Carnevale di Acireale. Primi visitatori il sindaco, ing. Stefano Alì, e gli assessori alla Cultura e agli Affari Istituzionali, rispettivamente dott. Fabio Manciagli e avv. Mario Di Prima, che hanno apprezzato l’iniziativa, fruibile al pubblico fino al prossimo 2 ottobre. La mostra - si legge in una nota diffusa dalla banca - ridefinisce la centralità della Sicilia e dei suoi artisti nel percorso della storia dell’arte contemporanea, che affonda le sue radici in quest’isola ricca di storia e cultura. Il contesto di riferimento è la Rassegna Internazionale di arte contemporanea, nata proprio ad Acireale intorno alla fine degli anni ‘60. Grande fu il fervore artistico-culturale del territorio in quei decenni quando emersero artisti che, attraverso le loro opere, gettarono le basi di quella che fu poi definita Transavanguardia. In mostra, a testimonianza di tale periodo, alcune opere selezionate dalle Collezioni d’arte Crédit Agricole Italia, di artisti cresciuti nell’orbita della Rassegna: Isgrò, Cappello, Sottile, Simeti e Marchegiani, oltre ad una ricca testimonianza fotografico-documentaria relativa ai decenni di Rassega, reperiti grazie alla collaborazione di numerosi prestatori pubblici e privati. La mostra sarà accompagna da un catalogo formato Taccuino in tiratura limitata. La mostra,prodotta da Crédit Agricole Italia con il patrocinio del Comune di Acireale e la collaborazione di Terme di Acireale S.P.A e Accademia di Scienze, Lettere e Belle Arti degli Zelanti e dei Dafnici, resterà aperta sino al prossimo 2 ottobre, da giovedì a domenica, tra le 18 e le 22. Per tutelare la salute dei visitatori e del personale sarà possibile accedere allo spazio espositivo solo con esibizione di green pass e fino ad un massimo di 40 persone in compresenza.


Leggi allegato: 81946_mostra 1.jpg
Leggi allegato: 81947_mostra 2.jpg
Leggi allegato: 81948_mostra 3.jpg