News
Indietro
SubHeader
News
sabato 23 luglio 2022
Scherma, l`acese Daniele Garozzo sul tetto del mondo con la Nazionale di fioretto, protagonista in Egitto
Il fioretto mondiale parla italiano, e un po’ siciliano. È l’ottava medaglia azzurra ai Campionati Mondiali Cairo 2022. In Egitto la squadra composta dall’acese Daniele Garozzo e da Tommaso Marini, Alessio Foconi e Guillaume Bianchi ha superato in finale gli Stati Uniti 45-39 in un match combattuto e risolto nei momenti cruciali da un Marini in grandissima forma, forte anche della vittoria del suo argento individuale. I ragazzi del CT Stefano Cerioni avevano saltato il turno da 64 in quanto testa di serie numero 1 e hanno debuttato ieri con il successo contro l’Uzbekistan 45-31, per poi avere la meglio anche sul Brasile 45-17. Oggi hanno conquistato un posto tra le migliori quattro formazioni della rassegna dopo avere battuto 45-31 la Corea e poi, in semifinale, hanno superato il Giappone 45-33 e si sono presi la rivincita contro i nipponici che ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 li eliminarono ai quarti di finale. Il titolo mondiale conferma il dominio manifestato in stagione: i fiorettisti azzurri, che guidano il ranking internazionale, hanno già vinto l’oro europeo e, delle quattro prove di Coppa del Mondo che si sono disputate, sono riusciti a vincerne tre e a piazzarsi sul terzo gradino del podio nell’altra. Il risultato di oggi, inoltre, allunga la scia di risultati della nazionale italiana: è dal 2013 che il fioretto maschile italiano va sempre a medaglia nella rassegna iridata e questo è il quinto successo nelle ultime sette edizioni (oro nel 2013-2015-2017-2018-2022, bronzo nel 2014 e 2019). “È stata una giornata bellissima – ha detto Daniele Garozzo – e si è visto che siamo una squadra: quando uno sta facendo un po’ di meno l’altro viene fuori. Abbiamo fatto un percorso bellissimo, 3 vittorie su 4 in Coppa del Mondo, Europei, Mondiali… meglio di così era difficile immaginarlo”. L`Italia chiude così la sua rassegna iridata con otto medaglie, una in più dell`ultima edizione di Budapest 2019. Sono arrivati gli ori delle squadre di fioretto femminile e maschile, gli argenti di Arianna Errigo nel fioretto femminile, di Tommaso Marini nel fioretto maschile, della squadra di spada femminile e di quella di spada maschile e i due bronzi di Rossella Fiamingo nella spada femminile e della squadra di sciabola maschile. Nel medagliere conclusivo l`Italia centra il terzo posto, preceduta da Francia e Corea ed è prima per numero di medaglie conquistate insieme alla Francia.


Leggi allegato: 81937_garozzo 1.jpg
Leggi allegato: 81938_garozzo 2.jpg