News
Indietro
SubHeader
News
giovedì 9 giugno 2022
Santa Maria Ammalati, a breve avvio intervento Enel per riapertura svincolo su Strada Statale 114; l`assessore Raciti: "Opera che ha un forte impatto"
E’ iniziato il conto alla rovescia per la riapertura dello svincolo sito tra la Strada Statale 114 e la parte a nord della frazione Santa Maria Ammalati, da tempo interessato da lavori la cui conclusione è stata, sin qui, differita per via dell’ulteriore intervento riguardante la rete elettrica. Nel corso dei mesi, l’assessore alle Opere pubbliche, Giovanni Raciti, ha avviato un’interlocuzione a vari livelli con Enel, di recente sfociata nell’azione risolutiva ovvero l’intervento tecnico che consentirà di favorire la riapertura dello svincolo in questione. Stamani lo stesso assessore Raciti ha eseguito un sopralluogo nel sito indicato, assieme ad alcuni rappresentanti dell’ufficio tecnico di Enel competente per territorio e l’impresa alla quale sono stati affidati i lavori relativi alla rete elettrica. E’ stato concordato che lunedì prossimo l’auspicato intervento abbia inizio e, in questo senso, l’assessore Raciti si è espresso così: “Troppo spesso le opere che servono a noi cittadini restano incagliate nelle maglie dell’organizzazione dei vari enti proprietari delle strade, dei gestori dei servizi a rete (acquedotti, fognature, reti elettriche e telefoniche, reti gas, fibra) che interferiscono con il lavoro da realizzare e con i quali occorre coordinarsi per assicurare l’esecuzione degli interventi in ossequio alle norme di sicurezza dei cantieri. A volte si determinano dei "loop" che riescono addirittura a bloccare le opere. Fortunatamente siamo riusciti, con il supporto di tutti, a rimettere sui binari il celere completamento della rotatoria ad opera di ANAS. Un’opera lungamente attesa che ha un enorme impatto sulla circolazione urbana ed extraurbana, soprattutto per la comunità locale, ma anche in considerazione dell’aumento dei flussi in prossimità dell’estate".


Leggi allegato: 81580_ammalati 1.jpg
Leggi allegato: 81581_ammalati 2.jpg
Leggi allegato: 81582_ammalati 3.jpg
Leggi allegato: 81583_ammalati 4.jpg