News
Indietro
SubHeader
News
martedì 19 aprile 2022
Cultura/Sport, presentato un libro dell`ing. Pietro Nicolosi
“Vita, sport, amicizie – Un viaggio lungo 60 anni” è il titolo del libro scritto dall’ing. Pietro Nicolosi, già assistente arbitrale dei Lo Bello, padre e figlio, fondatore della sezione di Acireale dell’Associazione italiana arbitri ed animatore di un movimento sportivo che ha interessato, oltre al calcio, anche la pallanuoto e la pallamano. L’opera, edita da La Rocca, è stata presentata al Palazzo di Città di Acireale dinanzi ad una platea gremita ed illustrata da Paolo Casarin, trascorsi di rilievo in ambito arbitrale anche internazionale, intervenuto in videoconferenza, Franco Zuccalà, giornalista già in forza alla Rai ed alla Tv Svizzera nonché inviato speciale per varie testate nazionali tra le quali Gazzetta dello Sport e Tuttosport, e Gaetano Sconzo, decano dei giornalisti sportivi siciliani, collaboratore di varie testate nazionali. All’incontro sono intervenuti, tra gli altri, anche il sindaco di Acireale, ing. Stefano Alì, al tavolo dei relatori, gli assessori a Cultura e Sport ed agli Affari istituzioni, rispettivamente dott. Fabio Manciagli e avv. Mario Di Prima, nonché i tre “colleghi” guardalinee che hanno rappresentato varie “stagioni” per l’autore del libro: Giuseppe Rossi, Franco Di Gaetano ed Elio Gervasi. Pietro Nicolosi, sollecitato anche dai giornalisti Zuccalà e Sconzo, ha rievocato alcune tra le tappe più significative della sua vita sportiva, di recente culminata con la nomina a dirigente benemerito dell’Associazione italiana arbitri ed al premio USSI-Sicilia 2021. In bella mostra, accanto al tavolo dei relatori, alcune maglie di calciatori importanti donate a Nicolosi; spiccavano quelle di Rivera, Sandro Mazzola, Zico, De Sisti, Juliano e Anastasi. E, poi, una bandiera olimpica ufficiale, della quale l’intrepido ingegnere entrò in possesso in maniera un tantino “acrobatica”. Momenti di commozione, infine, quando ha ricordato Giovanni Pistarà, compagno di mille avventure, ed i quattro sfortunati pallanotisti della Pozzillo periti in un incidente stradale il 24 giugno del 2000, al rientro dalla trasferta di Bari, ultima del campionato di Serie B. Tanto alla bandiera che Pistarà ad ai ragazzi della Pozzillo sono dedicati specifici capitoli significativi del volume, in vendita nelle librerie acesi; il ricavato verrà devoluto alle Piccole sorelle dei poveri di “Casa mia”.

FOTO FABIO CONSOLI



Leggi allegato: 81108_nicolosi 1.jpg
Leggi allegato: 81109_nicolosi 2.jpg
Leggi allegato: 81110_nicolosi 3.jpg
Leggi allegato: 81111_nicolosi 4.jpg
Leggi allegato: 81112_nicolosi 5.jpg
Leggi allegato: 81113_nicolosi 6.jpg
Leggi allegato: 81114_nicolosi 7.jpg
Leggi allegato: 81115_nicolosi 8.jpg
Leggi allegato: 81116_nicolosi 9.jpg
Leggi allegato: 81117_nicolosi 10.jpg