News
Indietro
SubHeader
News
lunedì 28 marzo 2022
Servizio civile universale, approvati gli elenchi dei candidati ammessi alla selezione per due progetti
L’assessore agli Affari istituzionali, avv. Mario Di Prima, rende noto che sono stati approvati gli elenchi dei candidati ammessi alla selezione per l`impiego nei progetti collegati al Servizio civile universale, denominati “Percorsi di tutela, valorizzazione e fruizione del patrimonio storico, culturale, artistico e paesaggistico della città di Acireale” e “Dall’informazione alla partecipazione attiva”, facenti parte del Programma di intervento “Identità urbana”, presentato dal Comune di Acireale ed ammesso a finanziamento. Tali elenchi dei giovani ammessi alle selezioni sono pubblicati sul sito istituzionale del Comune, alla sezione dedicata SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE.
Complessivamente, sono state presentate 139 istanze di partecipazione, così distribuite:
- 62 per il Progetto “Percorsi di tutela, valorizzazione e fruizione del patrimonio storico, culturale, artistico e paesaggistico della città di Acireale”, che prevede l’impiego di 20 operatori, di cui 5 posti riservati ai “Giovani con minori opportunità”, questi ultimi individuati in coloro che possono attestare l’appartenenza alla categoria delle “Difficoltà economiche”;
- 77 per il Progetto “Dall’informazione alla partecipazione attiva” che prevede l’impiego di 38 operatori, di cui 10 posti riservati a “Giovani con minori opportunità”.
Il calendario dei colloqui e tutte le comunicazioni nonché convocazioni relative alla selezione, sede, giorno, ora, esiti, saranno ottemperati con la pubblicazione sul sito istituzionale del Comune, nella Sezione dedicata al Servizio Civile Universale.
“Un’adesione che ha superato ogni previsione – ha dichiarato l’assessore Di Prima – e questo lascia ben sperare per la buona riuscita di entrambi i due progetti presentati dalla nostra Amministrazione comunale. La risposta è stata entusiastica da parte dei giovani, i quali hanno compreso che si tratta di un’opportunità non indifferente e tale da poterli agevolare sul fronte della crescita formativa e di eventuali sbocchi lavorativi per il futuro”.