News
Indietro
SubHeader
News
mercoledì 2 marzo 2022
Ucraina, stamani al Duomo la manifestazione per la pace con protagonisti gli alunni dei 6 istituti comprensivi cittadini
Anche ad Acireale continua a levarsi forte il “no alla guerra”, attraverso iniziative di vario genere che oggi hanno visto protagonisti alunni, dirigenti e docenti dei 6 istituti comprensivi cittadini, scesi in piazza al Duomo per manifestare il loro disappunto dinanzi ai venti di guerra che soffiano con sempre maggiore insistenza dopo l’invasione della Russia all’Ucraina. In centinaia hanno esposto cartelloni e disegni, declamando slogan e poesie a favore della pace, accolti dal sindaco, ing. Stefano Alì, e dal vicesindaco nonché assessore alla Pubblica istruzione, dott.ssa Palmina Fraschilla. “E’ un messaggio che si diffonde il tutto il mondo – ha osservato il primo cittadino – e che deve arrivare, soprattutto, negli Stati più coinvolti, dove si sta sviluppando il conflitto. Questi bambini sono stati più sfortunati, perché hanno vissuto due anni di covid che ha impedito loro di vivere una vita serena ed oggi stanno vedendo le immagini orribili che arrivano dal televisore. L’aspetto positivo che possiamo cogliere è che i bambini possano rendersi conto di cosa è la democrazia e quali sono i valori della Costituzione. Sono certo – ha concluso il sindaco Alì – che questo li farà crescere più consapevoli dei loro diritti”. Il vicesindaco Fraschilla ha rilevato con amarezza che “La guerra la fanno i grandi, ma a pagarne le conseguenze sono i bambini. Ed è importante sensibilizzarli, soprattutto nel momento in cui gridano a gran voce “vogliamo la pace”. Non è giusto che i bambini vivano gli orrori che noi adulti non riusciamo ad eliminare”.


Leggi allegato: 80901_pace scuole 1.jpg
Leggi allegato: 80902_pace scuole 2.jpg