News
Indietro
SubHeader
News
mercoledì 5 gennaio 2022
"Progetto pilota", pubblicato avviso per partecipare al bando del Ministero dello Sviluppo economico
E’ stato pubblicato l’avviso per la preselezione degli interventi da inserire nel “Progetto pilota” attraverso il quale partecipare al bando emanato dal Ministero dello Sviluppo economico per il riutilizzo delle economie dei “Patti territoriali”, riservato alle piccole e medie imprese che, alla data della presentazione della domanda, possiedano i requisiti indicati nel bando medesimo. Gli interventi progettuali ammissibili devono afferire a due aree tematiche bene individuate: valorizzazione delle risorse naturali, culturali e del turismo sostenibile e riqualificazione delle aree urbane e delle aree interne. Tali proposte progettuali dovranno avere come area di riferimento i Comuni di Acireale, Aci Catena, Aci Sant’Antonio, Aci Castello, San Gregorio e Valverde. Ad ottobre scorso, i sindaci dei Comuni aderenti al “Patto” hanno deciso, all’unanimità, di partecipare all’avviso con un unico “Progetto pilota” che fondi la sua strategia sulla valorizzazione delle risorse naturali, culturali e del turismo sostenibile e sulla riqualificazione delle aree urbane e delle aree interne. Nel decreto del Ministero dello Sviluppo economico viene stabilito che il contributo assegnabile a ciascun “Progetto pilota” non può superare i 10 milioni di euro. Le richieste di contributo dovranno essere trasmesse al protocollo del Comune, attraverso l’indirizzo pec protocollo.comune.acireale@pec.it, entro le ore 12 del 25 gennaio 2022. “Siamo in presenza di una straordinaria opportunità – ha affermato il sindaco di Acireale, ing. Stefano Alì – che, se sfruttata adeguatamente, consente di determinare condizioni di sviluppo. Per farci trovare pronti, abbiamo affidato il coordinamento delle attività e la redazione del “Progetto pilota” al Gal “Terre di Aci”, la cui attività, magistralmente condotta dal direttore Anna Privitera, è stata già sperimentata con successo in altre circostanze. Il gioco di squadra, in questa circostanza e in altre analoghe, è determinante e, sotto questo aspetto, non sfugge l’importanza dell’azione corale messa in campo da vari uffici, ai quali rivolgo un personale ringraziamento”.