News
Indietro
SubHeader
News
martedì 21 dicembre 2021
Gal, arrivato il nulla-osta per il progetto "Men" Sicilia/Malta, via libera ai giovani per la presentazione delle istanze
Il GAL Terre di Aci comunica che è stato ricevuto il nulla osta dell’Autorità di Gestione per l’avvio delle procedure inerenti alla pubblicazione Bando relativo al progetto MEN - Excellent Mediterranean Net (MEN). Dopo la sottoscrizione ufficiale, avvenuta a Malta lo scorso 12 novembre nella sede del prestigioso college MCAST, del protocollo di intesa per la qualità della mobilità transfrontaliera, tra il sindaco di Acireale e presidente del Gal, Stefano Alì, e James Calleja, preside del College, arriva dunque l’ultimo decisivo passo per l’operatività dell’iniziativa. Il progetto consentirà uno scambio di esperienze lavorative per 60 giovani siciliani che potranno sostenere uno stage remunerato nell’“isola dei cavalieri” e 40 maltesi che, a loro volta, faranno altrettanto in Sicilia, grazie a un finanziamento dell’Unione europea di circa 2 milioni e settecentomila euro. Il progetto MEN era stato ufficialmente lanciato in una cerimonia ufficiale lo scorso 16 luglio, nell’Aula Consiliare del Palazzo Municipale di Acireale. L’obiettivo è incrementare la mobilità dei lavoratori nell’area transfrontaliera italo-maltese attraverso la creazione di servizi congiunti di orientamento e accompagnamento al lavoro, al fine di favorire la qualificazione e l’inserimento lavorativo. Il progetto, che inizia dunque la sua operatività grazie alla pubblicazione del bando sul sito del Comune di Acireale, pone le basi per una rete di collaborazione stabile tra i molteplici partner coinvolti: istituzioni pubbliche, centri per l’impiego siciliani e maltesi, scuole, istituti tecnici superiori, agenzie, organismi associativi e privati del mercato del lavoro, per gli scambi di mobilità lavorativa nelle due isole, principalmente nei settori della salvaguardia ambientale, turismo sostenibile, blue economy, qualità della vita e della salute dei cittadini. Tra gli istituti coinvolti, l’Istituto tecnico Steve Jobs, l’Istituto tecnico mobilità e trasporti Catania, l’Istituto tecnico superiore "Archimede" di Siracusa e Itaca soc. coop. arl, società specializzata nella mobilità degli studenti e dei lavoratori. Consentirà, altresì, di integrare i mercati del lavoro dell’area transfrontaliera, migliorare l’accesso per le popolazioni delle due isole ai servizi innovativi e tecnologici di orientamento e accompagnamento all’inserimento lavorativo, creare connessioni tra imprese e i centri di istruzione superiori, al fine di incrementare l’occupazione e potenziare lo scambio di competenze e mobilità delle persone tra i due Paesi. MEN inaugurerà così “una rete di eccellenza del mediterraneo” in cui saranno coinvolti tutti i partner e circa 200 imprese di supporto, dato che la rete costituita resterà in essere anche dopo la chiusura del progetto, che avrà una durata almeno quinquennale.