News
Indietro
SubHeader
News
sabato 18 settembre 2021
A Riposto la presentazione ufficiale di "Experimenta Siciliae" con l`intervento dell`assessore Mario Di Prima e del direttore del Gal "Terre di Aci", Anna Privitera
Palazzo Vigo a Torre Archirafi, frazione di Riposto, ha ospitato la presentazione ufficiale di “Experimenta Siciliae”, evento varato per la promozione del turismo esperienziale nell’area jonico-etnea, promosso dal FLAG “Riviera jonica etnea”, presieduto dal dott. Gianni Vasta, e finanziato dal Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e dalla Regione Siciliana. La manifestazione si svolgerà nella stessa sede di Torre Archirafi dal 17 al 20 ottobre prossimi e vedrà la partecipazione di 35 tour operator nazionali ed esteri e 10 giornalisti di stampa specializzata italiana ed estera, i quali incontreranno gli operatori turistici locali. L’obiettivo è quello di stabilire nuove relazioni commerciali ed ampliare i flussi turistici sul territorio di competenza. In rappresentanza del Comune di Acireale era presente l’assessore agli Affari istituzionali, avv. Mario Di Prima; è intervenuta, inoltre, il direttore del Gal “Terre di Aci”, dott.ssa Anna Privitera, che del Flag è anche responsabile amministrativo finanziario. Il sindaco di Riposto, dott. Enzo Caragliano, il suo vice, ing. Rosario Caltabiano, l’assessore al Turismo, avv. Carmelo D’Urso, ed il presidente del Flag “Riviera jonico-etnea”, dott. Gianni Vasta, assieme al direttore, dott. Carmelo Messina, ed ai consiglieri del medesimo ente, hanno fatto gli onori di casa nel corso di una cerimonia curata in ogni dettaglio. Erano presenti, altresì, il dott. Leonardo Catagnano, dirigente del Dipartimento regionale per la pesca, dott. Leonardo Catagnano, il presidente del Gal “Terre dell’Etna e dell’Alcantara”, Piero Mangano, e rappresentanti istituzionali, tra sindaci e assessori, dei Comuni coinvolti: Aci Castello, Acireale, Augusta, Catania, Fiumefreddo, Forza d’Agrò, Giardini Naxos, Letojanni, Mascali, Riposto e Sant’Alessio. “ll territorio della riviera jonica etnea, ad alta vocazione turistica – ha affermato il sindaco Caragliano – può svilupparsi ulteriormente attraverso l’integrazione e la promozione dei diversi servizi, una maggiore e differente attrattività ed una diversificazione nella fruibilità turistica. “Experimenta Siciliae” diventerà, così, l’occasione per promuovere le potenzialità della riviera della Sicilia Orientale, specialmente nei riguardi di turisti che desiderano avere un ruolo attivo nell’esperienza di viaggio ed approfondire la relazione con il luogo visitato attraverso attività coinvolgenti, in contesti autentici e attrattivi”. L’assessore agli Affari istituzionali del Comune di Acireale, avv. Mario Di Prima, ha aggiunto che: “Si tratta di una vetrina importante per il nostro territorio oltre che di un’autentica opportunità per gli operatori del settore che, ne sono certo, sapranno cogliere tutte le occasioni collegate al summit”.


Leggi allegato: 80101_flag torre archirafi.jpg