News
Indietro
SubHeader
News
venerdì 17 settembre 2021
Scuola, l`assessore Mario Di Prima al tavolo indetto dalla Prefettura
Due giorni intensi quelli più recenti sul fronte della ripresa dell’attività scolastica, seguita con particolare attenzione dalla Prefettura che ha indetto vari tavoli di lavoro, ai quali l’Amministrazione comunale di Acireale ha partecipato attraverso l’assessore agli Affari istituzionali, avv. Mario Di Prima. Oltre al prefetto, Sua Eccellenza la dott.ssa Maria Carmela Librizzi, ed al suo vicario, dott. Baldassare Ingoglia, hanno partecipato, tra gli altri, il capo di gabinetto dell’assessorato regionale delle Infrastrutture, dott. Ettore Foti, ed il capo di gabinetto dell’assessorato regionale dell’Istruzione, dott. Maurizio Caracci, il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, dott. Emilio Grasso, rappresentanti del Dipartimento delle attività sanitarie, dei Comuni di Acireale, Bronte, Caltagirone, Catania, Giarre, Mascalucia, Mineo, Nicolosi, Paternò, Ramacca, Randazzo, Riposto e Scordia e delle aziende di trasporto. “Sono state definite le misure volte ad ottimizzare la ripresa delle attività scolastiche in assoluta sicurezza – ha osservato l’assessore Di Prima – e, in questo senso, particolare attenzione è stata riservata all’impiego dei mezzi di trasporto. La differenziazione degli orari, tanto di ingresso e di uscita dagli istituti scolastici che delle corse, rappresenta solo uno degli elementi ai quali si è inteso fare ricorso e, sotto questo aspetto, ad Acireale sono stati previsti 2 autobus e 4 corse in più aggiuntive per garantire il migliore servizio da parte dell’azienda Zappalà & Torrisi, i cui veicoli saranno utilizzati all’80 % per quanto attiene la capienza. Ribadito il duplice obbligo di indossare i dispositivi di protezione, le cosiddette mascherine, e di evitare assembramenti. L’Amministrazione comunale è pronta a svolgere il proprio ruolo, prevedendo servizi di Polizia Municipale e coinvolgendo i soggetti che percepiscono il reddito di cittadinanza in appositi progetti di regolamentazione dei flussi scolastici. Per il resto – ha concluso l’assessore Di Prima – oltre che nel rispetto delle regole, si confida anche nel buon senso di tutti i fruitori degli istituti d`istruzione”.



Leggi allegato: 80100_assessore mario di prima.jpg