News
Indietro
SubHeader
News
lunedì 24 maggio 2021
Covid-19, attivato stamani "hub tamponale" allo stadio "Aci e Galatea"
Il sindaco, ing. Stefano Alì, si è recato stamani allo “hub tamponale” allestito dal Comune sullo spazio antistante l’ingresso della tribuna dello stadio “Aci e Galatea”, attivato in mattinata, dopo l’intervento eseguito dall’assessorato alla Protezione Civile, retto dall’ing. Salvo Grasso, e diretto dal responsabile del settore, ing. Giuseppe Torrisi, presenti alla visita odierna assieme alla referente comunale covid-19, la dipendente Serafina Pennisi. Il primo cittadino è stato accolto dal commissario per l’emergenza covid-19, dott. Giuseppe Liberti, il quale ha ribadito le proprie congratulazioni all’Amministrazione comunale acese che, avvalendosi della collaborazione del Dipartimento regionale di Protezione Civile, ha realizzato un presidio di prim’ordine, la cui responsabilità è stata affidata al dott. Pierpaolo Panebianco, il quale ha ricoperto analogo incarico al parcheggio di Capomulini, in occasione di iniziative analoghe ma non permanenti. Lo stesso commissario Liberti ha vagliato l’efficacia del sistema avviato stamani, sottoponendosi personalmente a tampone antigenico rapido, quello che da oggi viene somministrato quotidianamente nello “hub” dello stadio di Acireale, dalle 9 alle 19. “Nonostante i dati incoraggianti della curva epidemiologica – ha rilevato il commissario Liberti - bisogna non abbassare la guardia: la prevenzione rimane il mezzo più efficace per difendersi dal virus. La gente ha voglia di tornare alla normalità e vivere in sicurezza, lo dimostra anche l’esaurimento delle dosi dei vaccini, garantite per chi ha il richiamo prenotato, in attesa di ricevere 100mila dosi settimanali in aggiunta alle 170mila di cui già la Sicilia dispone”. Il sindaco Alì, riferendosi al “polo” allestito nella zona “Tupparello”, ha osservato che: “E’ uno strumento per la gente, non solo per gli acesi. Trovandomi fuori Acireale, sentivo spesso persone che chiedevano come fare e, quindi, mi sono attivato per trovare una soluzione assieme al commissario Liberti, all’Azienda sanitaria provinciale e alla Protezione Civile; in questo senso, non sfugge l’impegno profuso dall’assessore Salvo Grasso e dal suo staff. Ci avviamo verso un momento in cui è fondamentale avere certezze rispetto al proprio stato di salute, anche per tornare alla socialità di un tempo”. L’assessore Salvo Grasso, protagonista di un autentico “tour de force” assieme al responsabile della Protezione Civile, ing. Giuseppe Torrisi, si è espresso così: “A parte le fasi iniziali, adesso tutto si svolge in maniera tranquilla con le autovetture che si mettono fila in modo ordinato. Abbiamo a disposizione un grande parcheggio e, dunque, creato due aree complementari tra loro”.







Leggi allegato: 79710_20210524 hub tamponale 1.jpg
Leggi allegato: 79711_20210524 hub tamponale 2.JPG