News
Indietro
SubHeader
News
venerdì 14 maggio 2021
"Hub vaccinale", domenica 16 l`inaugurazione, operativo dal 18
Domenica 16 maggio, con inizio alle 18, avrà luogo l’inaugurazione dello “hub vaccinale” allestito all’interno del PalaTupparello. Sarà il presidente della Regione, on. Nello Musumeci, a tagliare il nastro della struttura di via dello Stadio che è stata adeguata all’uopo dal Dipartimento regionale di Protezione civile con il supporto di vari uffici del Comune di Acireale, su richiesta dell’ufficio del commissario “ad acta” nell’ambito dell’emergenza covid-19, retto dal dott. Giuseppe Liberti. L’annuncio ufficiale è stato dato, nel corso della seduta del Consiglio comunale di ieri, dal sindaco, ing. Stefano Alì, il quale ha reso noto che la struttura sarà operativa a partire da martedì 18 maggio. “E’ un momento importante perché diamo una risposta concreta al periodo estremamente critico che stiamo attraversando. A me preme ringraziare il commissario Liberti per il proprio intervento, il dott. Maurizio Lanza, direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale, e l’ing. Salvatore Cocina, direttore del Dipartimento regionale di Protezione civile. Ma un ringraziamento particolare desidero rivolgerlo anche all’assessore alle Manutenzioni, ing. Salvo Grasso, ed ai dipendenti del Comune di Acireale che hanno dato un contributo significativo ai fini della realizzazione dell’opera. Probabilmente, giovedì prossimo riusciremo a partire anche con il “pit stop” per tamponi, allestito allo stadio “Aci e Galatea”, altra risposta valida in una situazione che resta, purtroppo, particolare”. Il sindaco Alì, poi, ha consegnato all’aula una riflessione relativa al caso di un soggetto che a novembre scorso era risultato positivo alla covid-19 e adesso, a distanza di sei mesi, lo è nuovamente. “Si tratta di una ricaduta – ha osservato il primo cittadino – che sino ad oggi non si era mai registrata e questo aspetto mi ha colpito non poco, considerato che ritenevo si potesse godere di un margine più ampio di difesa in relazione alla copertura garantita dall’avvenuto contagio”. Il sindaco, dunque, ha fatto appello ad assessori e consiglieri affinché si sottopongano al vaccino e, a riguardo, si è espresso così: “Dobbiamo dare l’esempio e spingere le persone verso questa direzione, abbandonando eventuali timori e perplessità. Anche se la situazione è migliorata in termini di numeri di positivi, non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia e invito tutti a rispettare le regole, al fine di evitare di dovere pagare lo scotto di momenti di superficialità”.