News
Indietro
SubHeader
News
martedì 11 maggio 2021
Porto di Stazzo, entrano nel vivo i lavori di riqualificazione; sopralluogo del sindaco e dell`assessore Salvo Grasso
Sono entrati nel vivo i lavori avviati per la riqualificazione del porto di Stazzo, il cui costo ammonta a circa 270mila euro ed è coperto da un finanziamento dell’assessorato regionale dell’Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea. Stamani il sopralluogo del sindaco, ing. Stefano Alì, e dell’assessore alle Manutenzioni, ing. Salvo Grasso, per l’occasione accompagnati dall’ing. Giuseppe Torrisi, responsabile unico del procedimento (Rup), e dall’ing. Sebastiano Costanzo, direttore dei lavori e responsabile della sicurezza. Un tema, quest’ultimo, che il primo cittadino acese ha sempre richiamato dinanzi alla realizzazione di opere, ancora di più quando si tratta di contesti che hanno a che fare il mare. E, dopo avere rivolto un pensiero alle maestranze che svolgono la loro attività nel settore della pesca, il sindaco Alì si è espresso così: “Non è un’opera fondamentale, in quanto il porto avrebbe bisogno di interventi ben più corposi e che, comunque, non rientrano nelle competenze del Comune, come l’allungamento e la chiusura del medesimo. Su questi aspetti è la Regione che deve eseguire gli interventi, peraltro da noi richiesti. Sicuramente, comunque, viene migliorato il decoro di quest’area e non è cosa da poco, perché si tratta di una zona utilizzata. Noi stiamo procedendo con altri interventi, attraverso il Gruppo di azione locale (Gac), che riguardano la messa in sicurezza dell’accesso e, in questo senso, ciò che è accaduto a Santa Maria la scala due anni fa deve suggerire il ricorso alle cosiddette “best practice” da mettere in atto”. L’intervento comprende l’orlatura in pietra lavica della banchina, l’illuminazione del perimetro portuale, un contenitore per scarti di rifiuti marini, l’arredo urbano con la collocazione di panchine e di una fontana, la pavimentazione, il livellamento e la regolamentazione dell’accesso da un sistema di blocco al transito dei veicoli, in particolar modo quando il mare è in tempesta. L’impresa appaltatrice ha a disposizione cinque mesi, ma è facile ritenere che l’opera possa essere consegnata prima della scadenza. “Finalmente hanno avuto inizio i lavori tanto attesi – ha precisato l’assessore alle Manutenzioni, ing. Salvo Grasso – in una zona che, in effetti, necessita di manutenzione da parecchio tempo”.



Leggi allegato: 79650_20210511 stazzo 1.jpg
Leggi allegato: 79651_20210511 stazzo 2.jpg
Leggi allegato: 79652_20210511 stazzo 3.jpg
Leggi allegato: 79653_20210511 stazzo 4.jpg