News
Indietro
SubHeader
News
giovedì 29 aprile 2021
Sicurezza, Cittadella del carnevale dotata di videosorveglianza
La Cittadella del carnevale, sita su via Jacopone da Todi, è stata dotata di un sistema di videosorveglianza che verrà, a breve, collegato con le Forze dell’ordine. Il nuovo impianto, costato circa 5mila euro, è stato presentato stamani dai vertici della Fondazione “Carnevale di Acireale” nel corso di un sopralluogo al quale sono intervenuti il sindaco, ing. Stefano Alì, l’assessore al Turismo, dott. Fabio Manciagli, il comandante della Compagnia dei carabinieri, cap. Stefania Riscolo, ed il comandante della Stazione dei carabinieri, luog. Vito Polignano; per la Fondazione “Carnevale di Acireale” erano presenti il presidente, avv. Gaetano Cundari, ed i consiglieri Gaetano Bonanno, Santo Primavera e Ignazio Tuzzolino. Il sindaco ha ribadito il proprio ringraziamento alla Fondazione per l’impegno profuso su ogni fronte collegato alla tradizione carnascialesca e, soffermandosi anche sulla struttura adesso impreziosita dal nuovo sistema di videosorveglianza, ha precisato che: “La Cittadella del carnevale è uno spazio che va adeguatamente valorizzato e, in quanto tale, non dobbiamo immaginarlo come se debba essere destinato solo alla costruzione dei carri allegorici. Questo significa che dovremo porci come obiettivo anche quello di renderlo fruibile a cittadini e turisti, perché è interessante fare vedere, a chi ne abbia interesse, come si arriva al prodotto finito ovvero alle opere maestose dei nostri artigiani”. Un contesto, dunque, da tutelare sotto ogni profilo e, in questo senso, l’installazione delle telecamere a circuito chiuso è anche frutto di una sollecitazione formulata dai carristi. “Non potevamo non accogliere il grido d’allarme dei nostri artigiani – ha osservato il presidente Cundari – i quali, giustamente, definiscono questo luogo, la Cittadella, come la loro casa, da proteggere assieme alle loro opere”. Sicurezza, ma non solo. Il presidente della Fondazione, infatti, ha posto l’accento anche su altri interventi varati per consentire che gli artigiani possano operare nelle migliori condizioni possibili. “Abbiamo avviato un’azione di pulizia straordinaria – ha concluso l’avv. Cundari – al fine di eliminare quei ricettacoli di rifiuti che, tra l’altro, non erano tutti riconducibili all’attività dei carristi, ma frutto anche di incursioni compiute da estranei, il tutto nell’ottica di un risanamento generale della nostra Cittadella”.




Leggi allegato: 79569_20210429 videosorveglianza cittadella carnevale 1.jpg
Leggi allegato: 79570_20210429 videosorveglianza cittadella carnevale 2.jpg