News
Indietro
SubHeader
News
giovedì 25 marzo 2021
Giudice di pace, conclusa prima parte intervento; assessore Di Prima su ipotesi uso salone edificio
Si è conclusa ieri, nei tempi previsti, la prima parte dell’intervento di restauro in corso nell’edificio di corso Umberto che ospita gli uffici del Giudice di pace. Nel corso della seduta più recente del Consiglio comunale, il consigliere Giuseppe Ferlito, richiamando l’intervento di ristrutturazione dell’immobile di proprietà comunale, ha chiesto di conoscere la posizione dell’Amministrazione rispetto ad un utilizzo del medesimo per altri scopi, in prevalenza culturali e se, in questa eventualità, possa ospitare il Monetario Floristella, in atto custodito al Museo “Paolo Orsi” di Siracusa. A riguardo, l’assessore agli Affari istituzionali, Mario Di Prima, ha reso noto che già, ancor prima che venissero avviati i lavori in questione, era stato previsto che una parte dell’edificio, segnatamente il salone già usato per le udienze, venisse destinata alla fruizione della collettività, ponendola a disposizione per eventi, manifestazioni e mostre. “Ciò è possibile – ha spiegato l’assessore Di Prima – grazie ad un’azione preventiva compiuta dall’Amministrazione Alì in raccordo con il Tribunale di Catania che ha liberato il salone in questione, destinando le udienze all`apposita sala situata al primo piano dell’edificio, accanto agli uffici del Commissariato di pubblica sicurezza, riattivata e resa funzionale in sinergia dallo stesso Tribunale e dal Comune". In relazione all’ipotesi legata al ritorno in città del “Monetario Floristella”, il sindaco, Stefano Alì, ha precisato che il salone di corso Umberto deve essere inteso più come una sala espositiva e, dunque, non sarebbe idoneo per accogliere la collezione, rispetto al quale “abbiamo presentato di recente un progetto di qualità dell’abitare (Smart city) nel quale rientra il ripristino dell’ex Convento del Carmine, all’interno dei quali è possibile ipotizzare una collocazione dei preziosi reperti numismatici”.













Leggi allegato: 79490_20210324 lavori giudice di pace.jpg