News
Indietro
SubHeader
News
venerdì 1 gennaio 2021
Cerimonia per i dipendenti posti in quiescenza nel corso del 2020
Sono stati momenti di forte emozione quelli vissuti nella sala consiliare durante la cerimonia per la consegna di riconoscimenti ai 28 dipendenti comunali posti in quiescenza nel corso del 2020. I loro nomi sono stati scanditi dal collega Daniele Trovato, noto per le sue radiocronache calcistiche condotte con forte enfasi, la stessa usata per invitare i pensionati al ritiro delle pergamene, consegnate dal sindaco, Stefano Alì, e dal vicepresidente del Consiglio comunale, Francesco D’Ambra, alla presenza del vicesegretario generale e dirigente dell’Area Amministrativa, dott. Alfio Licciardello, del dirigente dell’Area di vigilanza e del Settore Direzione strategica del Personale, dott. Antonino Molino, e del dirigente dell’Area Pianificazione urbanistica e Ambiente, ing. Andrea Giudice. Nel corso dell’evento, curato nei dettagli dal capo del cerimoniale, dott. Maurizio Massimino, grazie al prezioso supporto del responsabile dell’Ufficio Pensioni, Totuccio Mellia, si è proceduto con un ricordo particolare nei confronti di due dipendenti deceduti prematuramente, il capitano Stefano Leone e Salvatore Di Maria, nei cui confronti si è levato un forte applauso. Il col. Molino, in quanto comandante del Corpo della Polizia municipale, ha sottolineato la figura del cap. Leone, già richiamata dal sindaco Alì, il quale ha ricordato l’impegno del compianto ufficiale sul fronte del post-terremoto.


Leggi allegato: 79149_dipendenti in quiescenza nel 2020.jpg