News
Indietro
SubHeader
News
venerdì 20 novembre 2020
Luce blu al Palazzo di Città in concomitanza con la “Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza"
Il Palazzo di Città è stato illuminato, questa sera, con la luce di colore blu, in adesione alle celebrazioni concomitanti con la “Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”. In questo senso, l’Amministrazione comunale ha inteso accogliere l’istanza dell’Autorità garante dei medesimi diritti, nella persona della dott.ssa Maria Moschetto, che contestualmente ha inviato una nota ai dirigenti scolastici delle singole Scuole primarie comunali “per favorire tra i piccoli della nostra comunità l’espressione di ciò che spesso non trova spazio e tempo di ascolto”. Ai bambini è stato proposto di scrivere una lettera al presidente Mattarella, “figura istituzionale di riferimento “super partes” – ha osservato la dott.ssa Moschetto – e, quindi, di garanzia dei diritti di tutti i cittadini, bambini compresi, ma anche figura affettiva, rassicurante a cui poter confessare le proprie aspettative e i propri timori”. L’iniziativa, che resterà ancora aperta sino ai primi giorni del mese prossimo, ha riscosso il plauso del sindaco, Stefano Alì, oggi intervenuto alla cerimonia di accensione della luce blu assieme all’assessore alle Politiche sociali, Palmina Fraschilla, al presidente della commissione consiliare competente, Doriana Zappalà, e al consigliere comunale Martino Florio nonché allo stesso Garante.



Leggi allegato: 79048_luce blu al palazzo di città.jpg