News
Indietro
SubHeader
News
martedì 10 novembre 2020
Parcometro imbrattato, gesto inqualificabile
News Ignoti vandali hanno imbrattato il parcometro di recente installato su via Marchese di Sangiuliano, in prossimità di via Caronda, ancora non attivato, al pari degli altri. Un gesto inqualificabile rispetto al quale il sindaco, Stefano Alì, si è espresso così: “E’ davvero deprimente assistere ad un episodio simile, figlio di un atteggiamento che contrasta con il vivere civile. Quello che più di tutto lascia l`amaro in bocca è leggere commenti sui social che giustificano la scelta. Non si tratta, quindi, di un gesto scellerato di un singolo, ma di un modo di vedere il bene comune, come qualcosa da colpire. Un’azione che colpisce Acireale, offendendo una città che passa dal grattino, che ormai hanno solo i paesi più arretrati, ad uno più al passo con i tempi che offre anche un`immagine più moderna”. Sulla stessa lunghezza d’onda gli assessori competenti, Carmelo Grasso e Mario Di Prima, delegati – rispettivamente – alla Mobilità e alla Polizia municipale. “Si tratta di strumenti parecchio attesi dalla popolazione – hanno commentato – in quanto installati per agevolare gli automobilisti, spesso in difficoltà per reperire i tagliandi cartacei, e anche per prevedere il quarto d’ora di cortesia gratuita nonché la turnazione in prossimità delle aree commerciali. Anche per questa ragione, il danno recato al parcometro va inteso come sfregio alla comunità”. Il Comando della Polizia municipale si è attivato immediatamente per fare luce sullo spregevole accaduto. “Faremo ricorso a tutti i mezzi possibili – ha annunciato il colonnello Antonino Molino – per identificare il vile attentatore, protagonista di un gesto squallido e deprecabile che non può e non deve restare impunito”.