News
Indietro
SubHeader
News
lunedì 18 marzo 2019
XXVII Giornate FAI di Primavera sabato 23 e domenica 24 marzo 2019
News In occasione della XXVII Giornate Fai di Primavera, saranno coinvolte le
seguenti scuole cittadine:
- II Istituto Comprensivo Statale “ Fuccio- La Spina “;
- Istituto “ San Luigi “;
- Istituto Comprensivo Statale “ P. Vasta “;
- Istituto “ F. Brunelleschi “;
- Liceo Classico “ Gulli e Pennisi “;
- Istituto “ San Michele “;
- Istituto “ Regina Elena “;
Itinerario - Acireale citta degli studi: collegi e scuole storiche
Siti proposti:
I - Collegio Agostino pennisi
2 - Collegio San Michele
3 - Collegio San Luigi
4 - Collegio Santonoceto
5 - Scuola Paolo Vasta
6 - Liceo Gullie Pennisi
7 - Scuola Fuccio-La Spina
Il FAI - Fondo Ambiente Italiano è una Fondazione nazionale senza scopo
di lucro, che dal 1975 ha salvato, restaurato e aperto al pubblico importanti
testimonianze del patrimonio artistico e naturalistico italiano. Oggi il FAI
gestisce e mantiene vivi castelli, ville, parchi storici, aree naturali e paesaggi di incontaminata bellezza, di cui molti sono già stati aperti al pubblico dopo un accurato restauro. Il FAI agisce su tutto il territorio italiano anche grazie a una fitta rete di volontari organizzati in oltre cento Delegazioni locali che promuovono in concreto una cultura di rispetto della natura,
dell`arte, della storia e delle tradizioni d`Italia per tutelare un patrimonio
che è parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità.
Quest`anno, in oltre trecento città italiane, grandi e piccole, le Delegazioni
apriranno centinaia di monumenti fra chiese, palazzi, teatri, giardini e parchi che sono solitamente chiusi o poco accessibili al grande pubblico, in
occasione appunto delle Giornate FAI di Primavera. Negli anni il successo
di questa manifestazione è andato consolidandosi sempre di più ed anche
per quest’anno si prevedono centinaia di migliaia di visitatori per avvicinarsi al nostro immenso patrimonio artistico, storico e ambientale.
Le aperture dei luoghi saranno, come sempre, arricchite da visite guidate,
da iniziative collaterali e dal progetto Apprendisti Ciceroni@, che vede
coinvolti ogni anno migliaia di studenti di scuole di vario ordine e grado
nella veste di guide ai luoghi.