Comunicati
Indietro
SubHeader
Comunicato
Mobilità, il Comune ammesso a finanziamento per l'acquisto di due bus a basso impatto ambientale
venerdì 16 aprile 2021
Ammonta a 284mila e 400 euro il finanziamento assegnato al Comune di Acireale nell’ambito di “Agenda urbana” per tramite dell’assessorato regionale alle Infrastrutture, retto dall’on. Marco Falcone, da destinare all’acquisto di due bus a basso impatto ambientale. I mezzi, cosiddetti “Euro 6”, sono idonei al trasporto di disabili e particolarmente adeguati per affrontare anche il percorso cittadino, segnatamente gli itinerari che fanno riferimento al centro storico. Legittima la soddisfazione espressa dal vicesindaco e assessore con delega a Piani e progetti per la mobilità sostenibile, ing. Carmelo Maria Grasso: “Siamo riusciti ad ottenere il decreto di ammissibilità, nonostante partissimo con un handicap rilevante ovvero la mancanza di un’azienda municipalizzata dei trasporti e, come noto, il trasporto pubblico collettivo è disciplinato da una convenzione regionale. Prima di partecipare al bando, quindi, abbiamo raggiunto un accordo con un’azienda di trasporti e ottenuto il consenso necessario e oggi disponiamo di questo decreto di ammissibilità che ci consentirà, finalmente, di acquistare due bus a basso impatto che abbatteranno sia la diffusione di elementi inquinanti che di sostanze climalteranti, rispettivamente ossido di azoto e particolato sul primo fronte nonché anidride carbonica sul secondo, cogliendo un successo sia sotto il profilo tecnico che ambientale. L’idea dell’Amministrazione Alì è quella di utilizzare questi bus per collegare i percorsi strategici, quindi i nodi dei parcheggi, la stazione ferroviaria e, soprattutto nella stagione estiva, le frazioni a mare che soffrono di una distanza che non è solo geografica, ma anche strutturale. Attraverso questo duplice acquisto – ha concluso il vicesindaco Grasso - abbiamo collocato un altro tassello nel sistema della mobilità, perché insieme ai progetti ed alle infrastrutture abbiamo anche le strutture, in questo caso specifico gli autobus che garantiscono collegamenti più celeri e meno inquinanti”.