Comunicati
Indietro
SubHeader
Comunicato
Cenere vulcanica, rimozione in corso e invito ad un corretto smaltimento
giovedì 18 febbraio 2021
Un’operazione di rimozione della cenere lavica è in corso di svolgimento sin dall’alba di stamani sull’intero territorio, avviata tempestivamente dopo il fenomeno verificatosi in nottata. L’azione disposta dal sindaco, ing. Stefano Alì, ha visto impegnati i Settori Ambiente e Protezione Civile che, sulla scorta delle indicazioni degli assessori, rispettivamente dott. Daniele La Rosa e ing. Salvo Grasso, ha messo in moto la macchina degli interventi a tutela dell’incolumità e della salute pubblica, coordinata dai dirigenti delle Aree Pianificazione Urbanistica e Tecnica, ingegneri Andrea Giudice e Santi Domina. A riguardo, i Settori Ambiente e Protezione Civile, diretti rispettivamente dagli ingegneri Giuseppe Sorbello e Giuseppe Torrisi, hanno operato congiuntamente su vari fronti e così continueranno a fare anche nelle prossime ore. Le principali vie del centro cittadino sono state interessate dal passaggio delle spazzatrici in dotazione alla Tekra che in serata eseguiranno un ulteriore intervento analogo. Nel pomeriggio è previsto anche uno spazzamento manuale delle piazze, tanto del centro che delle frazioni. Inoltre, tre mezzi cosiddetti “scarrabili” sono stati posizionati (e vi resteranno dalle 15 alle 18) lungo la parte alta di corso Italia, all’intersezione con via Giovanni Verga, su piazza Agostino Pennisi e sulla piazza della frazione Fiandaca. Il sindaco Alì e l’assessore La Rosa rivolgono un invito alla popolazione affinché non smaltisca la cenere nei contenitori destinati al secco. Si fa appello, dunque, alla responsabilità collettiva, posto che il materiale piroclastico non è assimilabile ai rifiuti tradizionali ed il suo smaltimento deve avvenire attraverso particolari procedure, negli scarrabili già indicati, dalle 15 alle 18, giusto per tutelare la salubrità dell’ambiente e l’incolumità della cittadinanza. Gli uffici competenti stanno studiando altre forme per la raccolta della stessa cenere vulcanica. Sin da domani mattina, la medesima cenere eliminata dagli spazi privati, raccolta in sacchetti di plastica trasparente, potrà essere depositata davanti alla propria abitazione o in aree adiacenti, ove non costituisca ostacolo al transito di veicoli e/o pedoni, nelle giornate di venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 febbraio prossimi.