Comunicati
Indietro
SubHeader
Comunicato
Progetti di utilità collettiva (Puc), parte anche "Archivi in ordine per i cittadini"
giovedì 21 gennaio 2021
E’ partito al Palazzo di Città “Archivi in ordine per i cittadini”, terzo di 27 progetti di utilità pubblica (Puc) messi a punto dall’assessorato alle Politiche sociali, retto dalla dott.ssa Palmina Fraschilla, che coinvolgono oltre una trentina di percettori del reddito di cittadinanza. I primi due progetti a prendere il via erano stati, nei giorni scorsi, “Un amico a scuola” e “Accoglienza civica” che impegnano, rispettivamente, 16 e 8 soggetti, all’uopo istruiti dal luogotenente Salvatore Pennisi (Polizia municipale) e dalla dott.ssa Giulia Cosentini (Servizi demografici). Quindi, “Archivio in ordine per i cittadini”, coordinato dalla dott.ssa Maria Concetta Gravagno, la quale affidato ai sette percettori di reddito di cittadinanza il compito di catalogare alcuni documenti del Comune, al fine anche di renderli fruibili nell’immediatezza ed allorquando possano servire per vari fini. Il sindaco, ing. Stefano Alì, ha porto loro il benvenuto, fornendo anche alcune indicazioni di massima rispetto al lavoro che dovranno svolgere, segnatamente per quanto attiene documenti che possano risultare di valore storico. “Al di là dell’aspetto pratico – ha osservato l’assessore Fraschilla – non sfugge l’importanza che questi progetti rivestono dal punto di vista sociale, segnatamente per quanto attiene la possibilità che viene concessa ai percettori del reddito di cittadinanza ovvero l’opportunità di contraccambiare rispetto a quanto ricevuto. E’ un risultato importante che incide positivamente sulla dignità dei singoli e, in questo senso, ribadendo la mia soddisfazione per i tre progetti già avviati, mi auguro che presto, ad emergenza sanitaria conclusa, possa avvenire altrettanto con gli altri in calendario”.