Comunicati
Indietro
SubHeader
Comunicato
Covid-19, commissario Liberti elogia operatività sito Capomulini
sabato 14 novembre 2020
“Ho trovato una macchina pressoché perfetta”. Queste le parole pronunciate stamani al parcheggio di Capomulini dal dott. Giuseppe Liberti, commissario “ad acta” per l’Azienda sanitaria provinciale di Catania nell’ambito dell’emergenza legata alla Covid-19. Il noto infettivologo era stato generoso di consensi anche in occasione della visita compiuta domenica scorsa nello stesso sito, durante la prima tornata dello screening avviato dall’Asp e articolato attraverso l’esecuzione di tamponi rapidi ad utenti collegati agli Istituti scolastici superiori. Oggi, ad Acireale come altrove, è cominciata la “tre giorni” dedicata agli studenti delle Scuole medie inferiori, loro genitori, personale docente e Ata. Il commissario Liberti ha posto l’accento su alcuni aspetti ritenuti fondamentali: “innanzitutto – ha osservato – mi preme sottolineare l’alacre opera di raccordo svolta tra Scuole e apparato organizzativo-sanitario svolta dalla dipendente comunale Serafina Pennisi (referente per le scuole sul fronte dell’emergenza Covid) che ringrazio. Poi, la presenza delle Istituzioni locali e, in questo senso, sono grato pure al sindaco, Stefano Alì, e all’intera Giunta comunale, di stanza qui a Capomulini in maniera assidua. Un apporto prezioso, per quanto ho potuto rilevare personalmente, è stato quello dei volontari, dalla Croce Rossa Italia alla Protezione, all’Associazione Nazionale Carabinieri. Infine, consentitemi di esprimere un elogio ed un ringraziamento particolare a quelli che definisco i “miei ragazzi”, giovani medici che lavorano in maniera indefessa ed encomiabile, senza un attimo di sosta, a cominciare dalla team leader, Chiara Amato, per prosegue con Alessandra, Alessandro Anna Giulia, Daniele, Dario, Emanuela, Francesco Tropea, Francesco Magrì, Giuliana, Sara, Vincenzo e Ilenia”.