Comunicati
Indietro
SubHeader
Comunicato
Bando per la concessione di contributi economici per l’adozione di cani randagi per gli anni 2020-2022
mercoledì 1 luglio 2020
Con determinazione n. 117 del 30/06/2020 del Settore Servizi di Polizia Municipale, Viabilità e controllo del territorio, avente per oggetto: “Bando per la concessione di contributi economici per l’adozione di cani randagi per gli anni 2020-2022”, che in premessa, tra l’altro riporta:
“(...) Che lo Stato Italiano promuove e disciplina la tutela degli animali di affezione, condanna gli atti di crudeltà contro di essi, i maltrattamenti ed il loro abbandono ed a tale proposito ha emanato la legge 14 Agosto 1991 n. 281 (legge quadro in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo);
Che la predetta legge 281/91 all’art. 3 demanda alle Regioni la disciplina e l’istituzione dell’anagrafe canina ed un programma di prevenzione del randagismo finalizzato anche al rispetto della vita animale e alla difesa dell’habitat degli animali stessi;
Che per cane randagio o vagante deve intendersi l’animale d’affezione che è stato abbandonato o smarrito dal suo proprietario o che è nato da genitori randagi, che viva ai margini della società e che si trovi a vagare per proprio conto, abituato alla vita in condizioni semi-selvatica e che spesso, riunendosi in branchi, può essere causa di problemi per la sicurezza pubblica;
Che la Regione Siciliana in ossequio al disposto della superiore legge quadro nazionale ha emanato la legge 3 luglio 2000 n. 15 in tema di istituzione dell’anagrafe canina, di prevenzione del randagismo, di tutela della salute umana ed animale, e tesa alla salvaguardia del territorio ed al riequilibrio ambientale;
Che la Regione con detta legge demanda anche ai Comuni, nell’ambito della loro competenza, l’attuazione dei principi nella stessa enunciati (...)” determina di “(...) Avviare la procedura, mediante bando pubblico, per la concessione di contributi a quei cittadini che adottano un cane presente nel canile convenzionato con questo Comune da almeno 6 mesi (...)”
La determina nella sua interezza e consultabile sul sito istituzionale www.comune.acireale.ct.it (Albo pretorio)