News
Indietro
SubHeader
News
martedì 21 novembre 2017
MAGMA mostra di cinema breve- 23,24 e 25 novembre ACIREALE
Ventisei cortometraggi per raccontare il mondo, gioire del suo splendore, affrontarne i problemi, fotografarne i cambiamenti. Le opere in concorso a Magma – mostra di cinema breve andranno in scena dal 23 al 25 novembre 2017 ad Acireale (CT), per mostrare il meglio della cinematografia breve prodotta a livello mondiale degli ultimi due anni. Esse provengono da U.S.A., Germania, Francia, Cina, Svizzera, Spagna, Australia, Paesi Bassi, Italia, Nuova Zelanda, Thailandia, Brasile, Bielorussia, Croazia, Polonia, Lituania, Estonia e sono state selezionate tra le 910 iscritte quest’anno da 65 paesi. Determinante la presenza spagnola (121 lavori), seguita da quella tedesca (79) e italiana (78).
Sette le anteprime per l`Italia: An American Dream (U.S.A. 2017), Nurse Me (Nuova zelanda, 2016), Diamenteurs (Francia, 2016), When the days were endless (Brasile 2016), I`ve got You (Polonia, 2016), The Forest Paper (Thailandia, 2015), Elu enne Elu (Estonia 2017); un`anteprima per l`Europa, Mr. Postman (Australia, 2016) e un`anteprima mondiale, In Vivo (Francia, 2017).
Saranno sei gli ospiti che presenteranno i loro film in sala: Peter Braeker, sound designer e voice over del corto svizzero Analisys Paralisys; Irena Jukic Pranjic, regista croata dell`animazione Gamer Girl; Rossella Anitori e Darel Di Gregorio, rispettivamente regista e fonico/aiuto regia del documentario My Little Dhaka; Molly McDowall, danzatrice dello sperimentale neozelandese Nurse Me; Stéphane Grodet, regista del narrativo francese You`ll never walk alone.
I film in concorso si contenderanno il Premio Lorenzo Vecchio (dedicato al fondatore del festival scomparso nel 2005). Ad assegnare il premio e le menzioni speciali, una giuria composta dal regista e attore Paolo Civati, la sceneggiatrice Josella Porto e il direttore del progetto di distribuzione spagnolo Txema Muñoz.

La manifestazione si arricchisce quest’anno con un’ulteriore sezione, che precede il concorso internazionale, dal titolo Lapilli, dedicata ai filmaker siciliani - o che hanno realizzato i propri lavori in Sicilia - in programma il 21 e 22 novembre. Oltre a mostrare al pubblico la migliore produzione di cinema breve locale, il festival ha coinvolto gli autori siciliani in un’esperienza più ampia, volta a favorirne la crescita nell’ambito della distribuzione, grazie a un’apposita masterclass tenuta da esperti del settore.
Un focus specifico sarà dedicato a Kimuak 2017, il catalogo dei migliori cortometraggi realizzati ogni anno nei Paesi Baschi, alla presenza del direttore Txema Muñoz.
La sedicesima edizione di Magma è stata introdotta introdotta dall’inaugurazione della mostra fotografica Bene, Bis. 80 anni dalla nascita, 15 dalla scomparsa. Con 43 scatti d’autore, realizzati da Gianfranco Mantegna, “ Stephan ”, Riccardo Orsini e Claudio Abate, vengono ripercorse le stagioni cruciali della produzione del grande attore e drammaturgo Carmelo Bene, in particolare con opere come Pinocchio, Majakowsky, Faust o Margherita, Il Rosa e il Nero, Nostra Signora dei Turchi, Don Chisciotte, Arden of Feversham. La mostra - curata da Mario Serenellini in collaborazione con DinDodo (Paris) e il MAV (Museo Archeologico Virtuale) di Ercolano - si svolgerà al Palazzo di Città in piazza Duomo ad Acireale fino al 30 novembre.
Magma viene realizzato dall’Associazione culturale Scarti grazie al sostegno del Comune di Acireale.