Banner Acireale
News
Indietro
SubHeader
News
lunedì 11 settembre 2017
ACIREALE, APERTURA DELL’ANNO SCOLASTICO 2017/2018
Il sindaco Roberto Barbagallo e l’assessore alla Pubblica Istruzione Adele D’Anna augurano a studenti, famiglie e a tutto il mondo della scuola un felice e proficuo nuovo anno scolastico.

“La scuola è il cuore pulsante della comunità, intorno ad essa ruotano i nostri bambini e le loro famiglie, gli insegnanti, gli educatori e il personale che lavorano ogni giorno per rendere le aule luoghi di crescita sereni e stimolanti. Abbiamo lavorato e lavoreremo con tutte le forze in nostro possesso per consegnare strutture scolastiche sicure, dignitose ed efficienti e per contribuire al meglio ai processi formativi ed educativi con un ricco piano dell’offerta formativa. Ci siamo spesso confrontati con i dirigenti scolastici, rispettando la storia e le peculiarità dei diversi istituti del nostro territorio. Condividiamo l’obiettivo di formare cittadini vivaci e consapevoli, che diano valore alle relazioni umane, partecipi del contesto sociale in cui vivono e capaci di riconoscere ed esprimere il proprio talento, contribuendo a migliorare la comunità locale sul piano umano, civile ed infine anche economico. E’ per tutti noi, amministratori, insegnanti e genitori una grande responsabilità. Dobbiamo impegnarci ogni giorno e vivere ciascuno il proprio ruolo, dando loro esempi positivi e concreti. L’Amministrazione Barbagallo augura agli alunni, alle loro famiglie, ai dirigenti, agli insegnanti e a tutti i soggetti che lavorano nel mondo della scuola un buon anno scolastico, che ognuno possa viverlo con serenità e che insieme con creatività, intelligenza e buon umore possano essere affrontate tutte le piccole difficoltà quotidiane”.

L’Assessorato ai Lavori Pubblici, retto da Nando Ardita, è intervenuto per garantire il regolare inizio delle attività scolastiche nei plessi G. Ferretti, G. Fanciulli, Balatelle, di Santa Tecla, di Stazzo, di Scillichenti e nella Fondazione Pennisi Alessi.
«Si tratta di piccoli interventi, che tuttavia ogni anno sono necessari per accogliere i nostri studenti: la sostituzione degli avvolgibili danneggiati, la tinteggiatura e la messa in sicurezza di alcuni locali. In particolare è stata realizzata la scivola per diversamente abili nella scuola di Santa Tecla. Nel plesso di Stazzo si lavora per ricavare un’aula in più, come richiesto dal dirigente, nel plesso di Scillichenti si è resa necessaria la sostituzione della copertura della palestra e nella Fondazione Pennisi Alessi la separazione di un ambiente dall’adiacente ufficio di collocamento. A questi lavori si sommano gli interventi di scerbatura e pulizia e la fornitura di arredi. Tutti accorgimenti necessari, ma per cui è sempre difficile reperire le dovute risorse dal bilancio,- spiega il sindaco Roberto Barbagallo-. Contiamo quindi per i prossimi interventi programmati di sfruttare i recenti bandi per l’edilizia scolastica».

L’Assessorato alla Pubblica Istruzione, in seguito a diversi incontri con i dirigenti scolastici, ha messo a punto un programma di attività per il piano dell’offerta formativa dell’anno scolastico 2017 /2018.
L’Assessore Adele D’Anna, con la responsabile del Servizio Diritto allo studio Carmela Borzì, rendono note
• le attività proposte per gli Istituti comprensivi:
Educazione alla salute, Progetto legalità - la Costituzione, Cultura della mediazione, Cultura della parità e dialogo tra i sessi, il Consiglio comunale dei bambini e dei ragazzi, gli Stati generali della scuola, la settimana della disabilità, la settimana dell’Infanzia e il Festival del teatro scolastico.
• le attività per gli istituti superiori:
Educazione alla salute, Progetto legalità - la Costituzione- Giornata della Trasparenza, Cultura della mediazione, Cultura della parità e dialogo tra i sessi- 25 novembre-, il Consiglio comunale dei bambini e dei ragazzi, gli Stati generali della scuola, la settimana della disabilità, il Festival del teatro scolastico, cene solidali, alternanza scuola/ lavoro, opera dei pupi e il progetto “Come si legge un film- cineforum e laboratori. novità del Cineforum con laboratori didattici.

«Entro le prossime settimane convocheremo una riunione operativa, coinvolgendo tutti gli attori di questa progettualità condivisa per definire una programmazione completa già ad inizio anno scolastico, che copra l’intero anno didattico».